Impariamo a essere pazienti con noi stessi con la pratica della mindfulness

erbagocce

La pazienza è una forma di saggezza, è importante non pretendere troppo dal nostro corpo e dalla nostra mente, ma essere pazienti, cioè essere aperti ad ogni momento ed accettarlo cosi come è, sapendo che le cose maturano con il loro tempo.

Sii paziente verso tutto ciò
che è irrisolto nel tuo cuore
e cerca di amare le domande, che sono simili a
stanze chiuse a chiave e a libri scritti in una lingua straniera.
Non cercare ora le risposte che possono esserti date
poiché non saresti capace di convivere con esse.
E il punto è vivere ogni cosa.
Vivere le domande ora.
Forse ti sarà dato, senza che tu te ne accorga,
di vivere fino al lontano giorno in cui avrai la risposta.

(Rainer maria Rilke)

***
CORSO MINDFULNESS – MBSR (ROMA)
Ottobre – Novembre 2017
In partenza il 4 Ottobre 2017

CALENDARIO degli 8 incontri di pratica di mindfulness

Vuoi capire cosa è la mindfulness? Vuoi sapere i benefici della mindfulness?
Vi aspetto all’ Incontro di presentazione (Gratuito) del corso di mindfulness

Mercoledi 20 Settembre 2017 dalle 19.30 alle 21.00
oppure
Mercoledi 27 Settembre 2017 dalle 19.30 alle 21.00

Iscrizione per partecipare incontro presentazione corso mindfulness obbligatoria
via mail mindfulnesspertutti@gmail.com

Maggiori info, costi e iscrizioni:
Sophie cell. 3480301823
mindfulnesspertutti@gmail.com

Seguici su facebook: Mindfulness per tutti

Sede: Officine Zen – Piazza Bologna – Roma

Annunci

La mindfulness per guidare serenamente

travel_map

Quando guidiamo, tendiamo a pensare all’arrivo, e in nome dell’arrivo sacrifichiamo il viaggio. (Thich Nhat Hanh). Come rendere la guida una pratica di mindfulness e non solo un intervallo, uno spostamento da un luogo ad un altro. Come vivere serenamente anche in mezzo ai peggiori ingorghi di traffico sapendo che guidare la macchina nel traffico è una delle attività più stressanti.

Ecco alcuni consigli:

  • Quando entri in auto, prima di accendere il motore, fai tre respiri profondi, riprendendo così contatto col tuo corpo, e fai lo stesso dopo che hai spento il motore, prima di lasciare l’auto.
  • Prova a non tenere accesa la radio, né lo stereo. Solo il silenzio ti permetterà di prendere contatto col tuo corpo, le tue sensazioni e i tuoi pensieri.
  • Vai piano: mantenere l’attenzione a non superare i limiti ti aiuterà a sostenere la consapevolezza del momento presente.
  • Nota quello che succede nel tuo corpo: se ci sono zone di tensione, tuoi pensieri (hai fretta? Ti annoi? Ti distrai facilmente?)
  • Nota i tuoi atteggiamenti verso gli altri automobilisti: hai tendenze competitive? Giudichi i comportamenti degli altri?
  • Considera come si muove il tuo corpo nello spazio. Ora si sta spostando ad una velocità che da solo non potrebbe mai permettersi.
  • Approfitta delle soste al semaforo per rilassarti e riprendere contatto col corpo.
  • Manda la tua benevolenza agli altri automobilisti che incroci: “possa tu vivere felice e leggero, nel corpo e nella mente”; “possa tu essere al sicuro da ogni pericolo”. Questo ti darà un grande benessere.
  • Cosa significa spostarsi in auto? Stai usando un mezzo privato che è un fonte di inquinamento. Spostarsi in macchina e va scelto con parsimonia.
  • Non cercare di combattere contro le avversità, contro il traffico, ma accettale come parte integrante della vita.

La prossima volta che rimani intrappolato/a nel traffico, non combattere. Combattere è inutile. Se ti rilassi e sorridi a te stesso/a, ti goderai il momento presente e renderai felice chi è in macchina con te. (Thich Nhat Hanh)

(Tratto da: Zeninthecity)

***
CORSO MINDFULNESS – MBSR (ROMA)
Ottobre – Novembre 2017
In partenza il 4 Ottobre 2017

CALENDARIO degli 8 incontri di pratica di mindfulness

Vuoi capire cosa è la mindfulness? Vuoi sapere i benefici della mindfulness?
Vi aspetto all’ Incontro di presentazione (Gratuito) del corso di mindfulness

Mercoledi 20 Settembre 2017 dalle 19.30 alle 21.00
oppure
Mercoledi 27 Settembre 2017 dalle 19.30 alle 21.00

Iscrizione per partecipare incontro obbligatoria
via mail mindfulnesspertutti@gmail.com

Maggiori info, costi e iscrizioni:
Sophie cell. 3480301823
mindfulnesspertutti@gmail.com

Seguici su facebook: Mindfulness per tutti

Sede: Officine Zen – Piazza Bologna – Roma

Corsi di mindfulness: abbracciare l’intera catastrofe

specchio_light

La vita è un fluire continuo,
tutto ciò che appare permanente in realtà
è solo  momentaneo 
e costantemente in via
di trasformazione.
Imparare l’arte di abbracciare l’intera catastrofe
ci permette di guardare in noi stessi
e il mondo in modo nuovo,
imparare a lavorare con il nostro corpo,
con i nostri pensieri, con le nostre emozioni
e percezioni in modo nuovo
– Jon Kabat Zinn –

Un corso di mindfulness – MBSR richiede una pratica regolare dell’attenzione momento per momento per un’appropriazione di ogni istante della nostra esperienza di vita, piacevole o no, presenti a noi stessi.

La pratica della mindfulness permette di aumentare la consapevolezza ed abbracciare l’intera catastrofe.

Durante il percorso di mindfulness – MBSR, ci mettiamo in sintonia con le esperienze della vita e l’ascolto del nostro corpo delle nostre sensazioni e dei nostri pensieri. Invece di alimentare lo stress e e rimanere preda del vortice dei pensieri e delle emozioni, apprendiamo a non essere travolti e trovare dentro di noi un posto di osservazione da cui esplorare e percepire in modo nuovo.

Non serve reagire, ai pensieri e alle emozioni che si insidiano nella mente ma serve osservare e stare semplicemente vicini a questo tumulto interiore, senza esserne travolti.

Essere consapevole e scoprire dentro di noi un spazio di profondo rilassamento e chiarezza è una via per abbracciare l’intera catastrofe.

***

CORSI MINDFULNESS – MBSR

Il corso per la riduzione dello stress secondo il protocollo MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction) è basato su un programma scientifico sviluppato dal prof. Jon Kabat-Zinn dell’Università del Massachusetts (U.S.A).

La ricerca in campo medico e neuro-scientifico dimostra che la mindfulness è uno strumento efficace per ridurre il livello generale di stress e ha effetti positivi fisici, psicologici e cognitivi sulla regolazione emotiva, l’ansia e il pensiero ossessivo.

CORSO MINDFULNESS (ROMA)
Ottobre – Novembre 2017
In partenza il 4 Ottobre 2017

CALENDARIO degli 8 incontri

Incontro di presentazione (Gratuito)

Vuoi capire meglio cosa è la mindfulness?
Vuoi sapere cosa è il percorso di mindfulness con la maggiore validazione scientifica al mondo?

Mercoledi 20 Settembre 2017 dalle 19.30 alle 21.00
oppure
Mercoledi 27 Settembre 2017 dalle 19.30 alle 21.00

Iscrizione per partecipare incontro obbligatoria
via mail mindfulnesspertutti@gmail.com

Maggiori info, costi e iscrizioni:
Sophie cell. 3480301823
mindfulnesspertutti@gmail.com

Seguici su facebook: Mindfulness per tutti

Sede: Officine Zen – Piazza Bologna – Roma

 

Mangiare con consapevolezza

 

blueberry plate

Mastica il cibo e non le tue preoccupazioni (Thich Nhat Hanh)

Quando sai cosa stai facendo allora puoi fare quello che vuoi (Moshè Feldenkrais)

Numerose ricerche suggeriscono come la Mindfulness intesa come “consapevolezza che emerge attraverso il prestare attenzione, momento per momento, nel qui e ora, intenzionalmente e in modo non giudicante”, possa essere un valido aiuto nel trattamento dei disturbi alimentari.

Le persone che soffrono di disturbi alimentari presentano difficoltà specifiche nel rapporto con il cibo e con il proprio corpo tali da compromettere la qualità della loro vita.

La consapevolezza del mangiare è in grado di portare equilibrio e ordine nella propria alimentazione orientando versi scelte alimentari più consapevoli e salutari.

La pratica di mindfulness richiede di porre una piena attenzione alle emozioni, ai pensieri, alle sensazioni fisiche che caratterizzano la propria esperienza, senza tentare di reprimerle; significa pertanto essere aperti a ciò che accade.

Maggiore è l’attenzione, la consapevolezza e l’accettazione verso le proprie esperienze, maggiore sembra essere la capacità di sviluppare strategie adeguate di soluzione del disagio e della sofferenza (Katterman et al., 2013). La consapevolezza ha proprio a che fare con la conoscenza di se stessi, con la capacità di riconoscere i segnali del proprio corpo e dare un nome alle emozioni che si provano.

Nella sua accezione più ampia la mindfulness viene tradotta semplicemente come focalizzare la mente su qualcosa come ad es. il respiro, essere consapevoli ed osservare ciò che sta accadendo, ad es. il fatto di essere stanchi; tale abilità di concentrare la mente è fondamentale per decidere quale comportamento adottare, ed essenziale per il raggiungimento degli obiettivi desiderati e per abbandonare un comportamento alimentare disordinato e poco salutare.

Le persone spesso non sono consapevoli del legame che c’è tra emozioni e comportamento alimentare e di quali siano le emozioni che innescano pattern alimentari disfunzionali. La reazione di ricorrere al cibo in risposta alla disregolazione emotiva è percepita spesso come automatica ed impulsiva, la consapevolezza permette di rompere quel collegamento automatico tra emozioni e alimentazione disfunzionale e di regolare le emozioni in maniera funzionale.

Le persone che hanno sviluppato un atteggiamento mindful sono in grado di provare emozioni senza giudicarle o senza rispondere ad esse con modalità disfunzionali che spesso generano sofferenza. La capacità di dirigere intenzionalmente la consapevolezza è un abilità che chiunque è in grado di sviluppare ma richiede pazienza, impegno, tempo ed un allenamento costante.

Sul piano alimentare tutto questo significa partecipare momento per momento con consapevolezza all’esperienza del mangiare, significa stare nel momento presente, prestando una piena attenzione al cibo, alle sensazioni interne ed esterne.

Mangiare con consapevolezza significa portare l’attenzione nei confronti di ciò che viene mangiato e all’ ffetto che esso produce su di noi, ad esempio si può provare a prestare attenzione al cibo e al sapore che ha mentre lo mangiamo, guardare cosa c’è nel piatto, osservare la forma del cibo, i colori, il profumo, com’è il sapore se piacevole o spiacevole, se siamo soddisfatti, osservare come ci sentiamo dopo aver mangiato e cosa pensiamo, com’è il nostro livello di energia….

Intraprendere un percorso basato sulla mindfulness per imparare a gestire problematiche alimentari, significa adottare un cambiamento di prospettiva, focalizzandosi sul come mangio piuttosto che sul cosa, cercando di essere maggiormente consapevoli dei meccanismi automatici del nostro modo di alimentarci al fine di cambiare in modo duraturo le proprie abitudini alimentari e il rapporto con il cibo.

BIBLIOGRAFIA

Full Catastrophe Living, Jon Kabat-Zinn, 2013
Binge Eating e bulimia, Christy F.Telch e Debra L. Safer, 2011

Tutte le informazioni su corsi e workshop “mindfulness diet” alla pagina calendario.

Espandere la tua conoscenza di te stessa con la pratica della mindfulness

penser toucher

Introdurre la mindfulness in qualsiasi attività, trasforma quest’ultima in meditazione. Con la consapevolezza, qualsiasi attività diventa un’occasione per espandere la tua visione della realtà e la tua conoscenza di te stessa.

La pratica della meditazione è sopratutto “ricordare” di essere completamente sveglia anziché immersa nel sonno dell’automatismo e nelle nebbie della mente.

Mindfulness per tutti vi propone un incontro per praticare la mindfulness: Sabato 17 Giugno dalle 10.00 alle 12.30 (Mindfulness a Roma / Piazza Bologna).

Un incontro dedicato a chi è curioso di conoscere la mindfulness e a chi desidera mantenere una pratica di consapevolezza nella vita quotidiana e cerca la possibilità di praticare in gruppo.

La mindfulness consiste nel prestare attenzione intenzionalmente al momento presente con un atteggiamento gentile e non giudicante.

Sviluppa la capacità di fermarsi riprendendo contatto con i nostri sensi, il nostro corpo e riscoprendo le risorse che sono già presenti in noi.

Sede
Officine Zen – via catanzaro 17 – Roma – Piazza Bologna

Iscrizioni & Informazioni
Contributo consapevole 15 euro
È consigliato indossare abiti comodi.

E’ necessario prenotarsi inviando un email : mindfulnesspertutti@gmail.com
Sophie Cell. 3480301823 / Gloria Cell.3385494093

Seguici su Facebok: Mindfulness per tutti

 

Praticare la mindfulness per essere completamente presenti alla vita

Gocce

La pratica della mindfulness non è nient’altro che essere completamente presente alla vita, nel solo momento in cui abbiamo da vivere.

Ha senso ricordare che, qualunque cosa abbiamo temporaneamente interrotto per fare posto alla pratica, perde di importanza in confronto ai benefici che puoi avere vivendo la tua vita come se questa ti importasse davvero.

Se l’invito a praticare ha per te un senso, allora fallo per te stesso e per amore nei confronti della vita, piuttosto che per “cambiare” o essere una persona migliore.

La pratica è un momento solo per te, solo per essere.

Nulla è relativo al fare qualcosa o all’andare da qualche parte. È tutto relativo all’essere e al dedicare te stesso al momento presente e alla tua propria esperienza, ancora e ancora, giorno dopo giorno, momento dopo momento, anno dopo anno.

****

Sabato 17 Giugno 2017 dalle 10.00 alle 12.30

INCONTRO PRATICA DI MINDFULNESS
per chi vuole iniziare con la mindfulness
per chi vuole mantenere la pratica di mindfulness
con il sostegno del gruppo.

Un incontro dedicato a chi è curioso di conoscere la minfulness e a chi desidera mantenere una pratica di consapevolezza nella vita quotidiana e cerca la possibilità di praticare in gruppo.

La mindfulness consiste nel prestare attenzione intenzionalmente al momento presente con un atteggiamento gentile e non giudicante.

Sviluppa la capacità di fermarsi riprendendo contatto con i nostri sensi, il nostro corpo e riscoprendo le risorse che sono già presenti in noi.

Sede
Officine Zen – via catanzaro 17 – Roma – Piazza Bologna

Iscrizioni & Informazioni
Contributo consapevole 15 euro
È consigliato indossare abiti comodi.

E’ necessario prenotarsi inviando un email : mindfulnesspertutti@gmail.com
Sophie Cell. 3480301823 / Gloria Cell.3385494093

Seguici su Facebok: Mindfulness per tutti

Mindfulness: un invito a scoprire chi sei e tornare a casa

meditazione_ombra

Hai mai fatto l’esperienza di fermarti del tutto,
di essere così totalmente nel tuo corpo,
di essere così totalmente nella tua vita
che quel che già sapevi e quello che non sai,
e quel ch’è stato e quel che ancora dev’essere,
e le cose come stanno proprio ora non ti danno neanche un filo d’ansia o disaccordo?
Sarebbe un momento di presenza totale,
al di là della lotta, al di là della mera accettazione,
al di là della voglia di scappare o sistemar le cose o tuffarcisi dentro a testa bassa:
un momento di puro essere, fuori dal tempo,
un momento di pura vista, pura percezione,
un momento nel quale la vita si limita a essere,
e quell’ “essere” ti prende, ti afferra con tutti i sensi,
tutti i ricordi, fin dentro i geni,
in ciò che più ami,
e ti dice: benvenuto a casa!

( Jon Kabat-Zinn)

***

Desiderate scoprire chi siete, tornare a casa e riprendere in mano il proprio vivere?

CORSO MINDFULNESS – MBSR per la riduzione dello stress

Inizia il 17 Maggio 2017 / ultimi posti !

Il corso per la riduzione dello stress secondo il protocollo MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction) è basato su un programma scientifico sviluppato dal prof. Jon Kabat-Zinn dell’Università del Massachusetts (U.S.A).

La ricerca in campo medico e neuro-scientifico dimostra che la mindfulness è uno strumento efficace per ridurre il livello generale di stress e ha effetti positivi fisici, psicologici e cognitivi sulla regolazione emotiva, l’ansia e il pensiero ossessivo.

Inizio corso
Mercoledi 17 maggio 2017 alle 19.30

Calendario

Sede
Officine Zen – via catanzaro 17 – Roma – Piazza Bologna

Iscrizioni & Informazioni
La partecipazione al gruppo verrà fatta a seguito di un colloquio individuale
Sophie Cell. 3480301823 / Gloria Cell.3385494093
mindfulnesspertutti@gmail.com
Seguici su Facebok: Mindfulness per tutti

Trovare un centro di armonia in noi stessi in mezzo ai nostri timori e la nostra ansia.

 

pescechiuso

Può essere più denaro, più potere, più riconoscimento, più amore: qualsiasi sia la natura dell’attrazione, significa che a livello profondo non ti senti intero così come sei.

Poi c’è la motivazione opposta, il complesso di pensieri ed emozioni legati al volere che certe cose non succedano, al volere liberarti di certe cose che ti sembra che ti impediscano di stare meglio, di essere più felice. L’impulso che anima questi pensieri e sentimenti è repulsione, rifiuto, odio.

La pratica della consapevolezza dei nostri pensieri e del nostro comportamento ci permette di notare quanto facciamo e restiamo prigionieri di queste due motivazioni opposte, di ciò che ci piace e che vogliamo (avidità) e di ciò che non ci ci piace e non vogliamo (avversione), al punto che tutta la nostra vita diventa un’oscillazione tra il tentativo di soddisfare i nostri desideri e quello di sfuggire alle cose per cui proviamo insoddisfazione.

Questo cammino consente pochi momenti di pace e felicità. Come potrebbe essere diversamente? C’è sempre una ragione di ansia. Puoi non ottenere quello che desideri. Oppure, in qualsiasi momento, puoi perdere quello che hai già o magari puoi ottenere quello che vuoi e scoprire che dopo tutto, non era ciò che volevi veramente. Continui a sentirti incompleto.

Se non sei consapevole dell’attività della tua mente, non noti nemmeno che questo accade.

Un velo di inconsapevolezza, un’antica abitudine a funzionare col pilota automatico continua a farti rimbalzare da una cosa all’altra, per lo più sentendoti in balia delle situazioni.

La ragione di fondo è il fatto che sei convinto che la tua felicità dipenda essenzialmente dall’ottenere quello che desideri.

Questo processo consuma molta della nostra energia e ci impedisce di renderci conto che è possibile trovare un centro di armonia in noi stessi, anche in mezzo all’intera catastrofe dei nostri timori e della nostra ansia.

Che tu soffra di ansia o meno, il solo modo per liberarti dalla tirannia dei tuoi pensieri è guardarli per quello che sono e cogliere i semi, a volte sottili, ma spesso neppure tanto sottili, di avversione o di desiderio che contengono.

Quando riuscirai a distaccarti e a vedere che tu non sei né i tuoi pensieri né le tue emozioni, che non sei distretto a crederci e tanto meno ad agire di conseguenza, quando riuscirai a vedere chiaramente che molti dei tuoi pensieri sono fantasie piene di giudizi e di avidità, avrai trovato la chiave per capire le tue paure e la tua ansia. Nello stesso tempo avrai trovato la chiave per mantenere l’equilibrio.

Paura, panico e ansia non saranno più, allora, dei demoni incontrollabili. Li vedrai invece come stati mentali naturali, che puoi accettare e con cui puoi lavorare come con qualsiasi altro stato mentale.

A quel punto ti accorgerai con meraviglia che i demoni non ti perseguivano più tanto. Magari non si fanno più vedere per lunghi periodi. Ti chiederai dove siano finiti e perfino se siano mai esistiti. Di quando in quando vedrai ancora, levarsi un po’ di fumo, tanto per ricordarti che il drago è ancora nella tana e che la paura è una componente naturale del vivere, ma non una cosa da temere.

(Jon Kabat – Zinn)

***

CORSO MINDFULNESS – MBSR per la riduzione dello stress

Il corso per la riduzione dello stress secondo il protocollo MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction) è basato su un programma scientifico sviluppato dal prof. Jon Kabat-Zinn dell’Università del Massachusetts (U.S.A).

La ricerca in campo medico e neuro-scientifico dimostra che la mindfulness è uno strumento efficace per ridurre il livello generale di stress e ha effetti positivi fisici, psicologici e cognitivi sulla regolazione emotiva, l’ansia e il pensiero ossessivo.

Incontro di presentazione (gratuito)
Mercoledi 3 maggio 2017  (19.30 – 21.00)
Mercoledi 10 maggio 2017 (19.30 – 21.00)

prenotazione obbligatoria via mail mindfulnesspertutti@gmail.com

Sede: Officine Zen – via catanzaro 17 – Roma – Piazza Bologna

Inizio corso
Mercoledi 17 maggio 2017 alle 19.30

Calendario

Iscrizioni & Informazioni
Sophie Cell. 3480301823 / Gloria Cell.3385494093
mindfulnesspertutti@gmail.com
Seguici su Facebok: Mindfulness per tutti

Praticare la mindfulness per guidare e guarire noi stessi

plongeonsdans le coeur

“La Mindfulness consiste nel tenere la propria consapevolezza attiva nel momento presente. Questo è il miracolo grazie al quale noi siamo in grado di guidare e guarire noi stessi.”

(Thic Nhat Than. The Miracle of Mindfulness)

L’idea di base del percorso di Mindfulness – MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction) è quella di incoraggiare le persone a provare a fare qualcosa per se stesse, come complemento vitale a ciò che medici possono fare per loro, aiutandole così a ottenere migliori livelli di salute e benessere lungo l’arco della propria vita, partendo dallo stato in cui sono quando decidono che è venuto il momento di impegnarsi.

Quando parliamo di “salute e benessere” ci riferiamo a un livello più profondo e più ampio. Quello che conta non è solo preoccuparsi della salute del corpo, o riportare le persone a un livello che consideriamo “normale”, ma concentrarsi su una ottimale condizione mentale ed emotiva in aggiunta al buon funzionamento del fisico e in aggiunta al benessere che viene sviluppato attraverso una sistematica e disciplinata esplorazione, in quello che è il laboratorio della nostra vita, della vera entità dell’essere un essere umano.

Questo processo è accelerato dal conoscere con maggiore intimità la propria mente e il proprio corpo, dal comprendere come noi siano due cose separate. E questo si può fare attraverso una sistematica coltivazione delle nostre intrinseche capacità biologiche e fisiche, per il benessere e la saggezza, incluse la compassione e la bontà che risiedono in ognuno di noi.

(Tratto da: Mindfulness per principianti, Jon Kabat-Zinn)


Calendario

Iscrizioni & Informazioni
Sophie cell. 3480301823 – Gloria Cell. 3385494093
mindfulnesspertutti@gmail.com
Seguici su facebook: Mindfulness per tutti

Consapevolezza

 

zenplaceLAKE

“Dopo che il pensiero passato si è dileguato senza lasciar tracce e il pensiero futuro non è ancora sorto, la mente è fresca e come nuova; in questo momento, mentre si osserva nudamente se stessi, rimanendo naturali nel presente senza creare nulla, il sentire ordinario, qui e ora, è una chiarezza in cui non c’è nulla da vedere, una limpidezza in cui la consapevolezza è evidente e nuda.”

(Padmasambhava, Consapevolezza)

 

CORSO MINDFULNESS (ROMA) in partenza il 17 Maggio 2017

CORSO DI MINDFULNESS A ROMA
Programma MBSR per la riduzione dello stress
maggio/ giugno 2017 a Roma (Piazza Bologna)

INCONTRI DI PRESENTAZIONE
3 maggio 2017 dalle 19.30 alle 21.00
10 maggio 2017 dalle 19.30 alle 21.00

CALENDARIO

ISCRIZIONI & INFORMAZIONI
Sophie Cell. 3480301823 – Gloria Cell. 3385494093
mindfulnesspertutti@gmail.com
Seguici su facebook: Mindfulness per tutti

SEDE
Officine Zen  – via Catanzaro 17 (Roma)